3 Errori in da evitare per i fotografi principianti
Ciao a tutti ragazzi, oggi voglio parlarvi dei 3 errori molto comuni nei fotografi alle prime armi. Semplici consigli che vi permetteranno di dare alle vostre foto una marcia in più. 1- Orizzonte Storto  Un errore molto comune per i neofiti nel mondo della fotografia, soprattutto per chi fotografa paesaggi, ma non solo, è l’orizzonte storto. Vi mostro due esempi per capire meglio. In questa bellissima foto a sinistra potrete notare che c’è qualcosa di strano e che disturba l’occhio ed è proprio la stortezza dell’orizzonte. Un piccolo dettaglio che farà la differenza nella nostra foto. Sotto la foto corretta con l’orizzonte perfettamente dritto.    La differenza è molto evidente e la foto risulterà più armoniosa e corretta.         2- Esposizione non corretta La corretta esposizione è fondamentale per la buona riuscita di una bella foto, quindi non appena saremo passati dallo scattare in modalità automatica a quella manuale dovremmo stare molto attenti ed esporre i nostri scatti in maniera corretta per evitare perdita di dettagli con foto sovraesposte o foto completamente buie con foto sovraesposte. Se ti fossi perso l’articolo precedente dove ti spiego cos’è e come di regola l’esposizione clicca qui 3- Scattare in jpg Generalmente le macchine fotografiche ci permettono di scattare in due formati diversi il RAW ed il JPEG e l’errore più comune che compiono tutti i neofiti nel mondo della fotografia è quello di scattare in JPEG. In realtà non è proprio un errore che renderà le nostre foto orribili perchè una foto se esposta correttamente con una bella composizione e la giusta profondità di campo può essere ottima anche se scattata in jpeg. Adesso ti spiego la differenza tra i due cosi tu stesso capirai perchè definisco un errore scattare in jpg.

RAW

In inglese la parola raw significa “grezzo”, rappresenta quindi il file originale. Il file raw sarà un file molto pesante e ricco di informazioni per quanto riguarda l’esposizione, il bilanciamento del bianco, profondità di campo etc….rispetto al Jpeg. Tutte queste informazioni che dopo lo scatto salveremo con la nostra immagine renderanno le dimensioni del nostro file molto grandi, ma ci permetteranno di poter realizzare una post produzione adatta a tutte le nostre esigenze.

JPEG

Il formato jpeg invece è un formato molto leggero  più adatto al web. Quindi la sua leggerezza implica una quantità di informazioni inferiore nel file rispetto al RAW. Quindi  aprendo un file jpeg sul nostro programma di post produzione avremo pochissime informazioni su cui lavorare quindi saremo molto limitati nel creare il tipo di post produzione che vorremmo noi e la nostra immagine risulterà molto più piatta e con notevole perdita di dettagli. Spero troviate utili questi 3 consigli sugli errori da evitare per i fotografi principianti e vi invito a seguire il blog per non perdere nessun articolo.

L’esposizione : ISO, apertura e tempo di scatto
Ciao a tutti, Dopo il primo articolo sui 5 consigli per iniziare a fotografare ho deciso di entrare un po più nello specifico e oggi parleremo di ESPOSIZIONE, Elemento fondamentale per realizzare una buona foto. Quando scattiamo una foto la luce presente nella scena che stiamo inquadrando entra dall’obbiettivo fino a colpire il sensore della nostra fotocamera immortalando su di esso l’immagine, la misura della quantità di luce che immortalerà la nostra scena viene definita esposizione. (Questa è una spiegazione un po semplificata) Realizzare uno scatto con la giusta esposizione significa quindi far entrare dentro la nostra fotocamera la giusta quantità di luce, altrimenti rischiamo di realizzare foto sottoesposte o sovraesposte. Una foto è sottoesposta quando la quantità di luce che colpirà il nostro sensore sarà poca e la foto risulterà molto scura con molte parti quasi o nere. Al contrario invece una foto è sovraesposta quando la quantità di luce che colpirà il nostro sensore è troppa, quindi la nostra foto risulterà molto chiara con zone completamente bruciate (totalmente bianche) e dove ci sarà una notevole perdita di dettagli. Dopo aver capito cos’è l’esposizione ora dobbiamo capire come regolarla, e lo faremo tramite 3 parametri che sono:  ISO – Apertura – Tempo di scatto.
  • L’ISO è la sensibilità alla luce del nostro sensore, più il valore numerico sarà alta più il nostro sensore sarà sensibile alla luce.
  • L’ apertura o diaframma, indica la dimensione dell’apertura del diaframma del nostro obbiettivo. Più il valore numerico sarà alto e più il nostro diaframma sarà chiuso quindi con un minore ingresso di luce. Nella foto sotto potrete capire meglio.
  • Il tempo di scatto indica l’intervallo di tempo in cui l’otturatore della nostra macchina fotografica resterà aperto permettendo alla luce di colpire il sensore. Più il valore numerico sarà basso,  quindi il nostro otturatore resterà aperto per più tempo  e più luce entrerà nel nostro sensore. Più il valore numerico sarà alto quindi il nostro otturatore si chiuderà molto velocemente  e meno luce entrerà.
Grazie all’interazione  di questi 3 parametri realizzeremo foto con una corretta esposizione. Come capire prima dello scatto che tutti e tre i parametri sono settati a dovere e la foto sarà esposta correttamente? Grazie all’esposimetro!  Ovvero un misuratore dell’esposizione, non preoccuparti non devi comprare nessuno strumento extra, la tua fotocamera lo avrà sicuramente incorporato. Guardando attraverso il mirino o lo schermo della tua camera ti ritroverai in basso un’immagine simile a questa qui sotto.  Ecco questo è l’esposimetro della nostra camera!. Possiamo suddividerlo in due parti: la parte sinistra dove è rappresentato il simbolo [ ] che indica la sottoesposizione. La parte Destra dove è rappresentato il simbolo [ + ] che indica la sovraesposizione. Quindi per esporre correttamente la nostra foto ci basterà (grazie ai 3 parametri che ti ho spiegato sopra) portare l’asticella in nero che vedi in foto perfettamente al centro. Adesso dopo aver letto questo articolo sai cos’è l’esposizione e come esporre correttamente i tuoi prossimi scatti, più avanti in un prossimo articolo ti  mostrerò come questi 3 parametri influiscono sull’estetica delle nostre foto e gli effetti diversi che possiamo ottenere ovviamente mantenendo la corretta esposizione. Se ti è piaciuto l’articolo lascia un commento e torna a trovarci per non perderti nessun articolo!        

5 Consigli per iniziare a fotografare
  Iniziamo il viaggio nel mondo della fotografia con dei piccoli consigli utili e basilari se siete affascinati da questo meraviglioso mondo. 1. Procurati una macchina fotografica.

Per iniziare a fotografare ovviamente avrai bisogno di una macchina fotografica. Non serve una macchina costosa e ricca di accessori, basta una compatta all’inizio.

Non è ancora il momento di spendere migliaia di euro in attrezzature!

2. Scatta a più non posso

Il secondo consiglio fondamentale per iniziare a fotografare (bene) è scattare, scattare e scattare.

Per poter realizzare delle buone foto è necessaria tanta esperienza, quindi avrai bisogno di scattare il più possibile e nelle situazioni più disparate cosi da poter iniziare a capire gli effetti della luce e delle inquadrature sulle tue foto.

Inizialmente non importa utilizzare impostazioni manuali nella fotocamera (se presenti) rischieresti solamente di scoraggiarti nel vedere le tue foto bruciate o sotto esposte.

3. Sii curioso

La fotografia è un settore molto vasto e vario, non finirai mai di imparare stili e tecniche.. Inizia a sperimentare inquadrature, location, luci e sfrutta ogni occasione per “giocare” con la tua macchina fotografica.

4. Impara i termini base della fotografia e le regole della composizione

Conoscere i termini fotografici base e’ fondamentale, devi apprendere ad esempio cosa si intende per profondità di campo, tempo di esposizione , sensibilità ISO , apertura del diaframma … Ti ho spaventato? Stai tranquillo approfondiremo questo argomento in un prossimo articolo .

5. Condividi con altri le tue foto

Per crescere e imparare e’ importante confrontarsi con gli altri, oggi più che mai!!! Condividi le tue foto sui social network e sottoponile al giudizio altrui e non pretendere solo giudizi positivi, anzi impara ad apprezzare ed analizzare le critiche , saranno utili per la tua crescita!. Frequenta circoli fotografici o community on line e presenta i tuoi scatti.

Spero ti siano utili i miei consigli ..approfondiremo i vari argomenti in articoli dettagliati .. questo e’ solo un primo passo.