Ciao a tutti ragazzi, oggi voglio parlarvi dei 3 errori molto comuni nei fotografi alle prime armi. Semplici consigli che vi permetteranno di dare alle vostre foto una marcia in più. 1- Orizzonte Storto  Un errore molto comune per i neofiti nel mondo della fotografia, soprattutto per chi fotografa paesaggi, ma non solo, è l’orizzonte storto. Vi mostro due esempi per capire meglio. In questa bellissima foto a sinistra potrete notare che c’è qualcosa di strano e che disturba l’occhio ed è proprio la stortezza dell’orizzonte. Un piccolo dettaglio che farà la differenza nella nostra foto. Sotto la foto corretta con l’orizzonte perfettamente dritto.    La differenza è molto evidente e la foto risulterà più armoniosa e corretta.         2- Esposizione non corretta La corretta esposizione è fondamentale per la buona riuscita di una bella foto, quindi non appena saremo passati dallo scattare in modalità automatica a quella manuale dovremmo stare molto attenti ed esporre i nostri scatti in maniera corretta per evitare perdita di dettagli con foto sovraesposte o foto completamente buie con foto sovraesposte. Se ti fossi perso l’articolo precedente dove ti spiego cos’è e come di regola l’esposizione clicca qui 3- Scattare in jpg Generalmente le macchine fotografiche ci permettono di scattare in due formati diversi il RAW ed il JPEG e l’errore più comune che compiono tutti i neofiti nel mondo della fotografia è quello di scattare in JPEG. In realtà non è proprio un errore che renderà le nostre foto orribili perchè una foto se esposta correttamente con una bella composizione e la giusta profondità di campo può essere ottima anche se scattata in jpeg. Adesso ti spiego la differenza tra i due cosi tu stesso capirai perchè definisco un errore scattare in jpg.

RAW

In inglese la parola raw significa “grezzo”, rappresenta quindi il file originale. Il file raw sarà un file molto pesante e ricco di informazioni per quanto riguarda l’esposizione, il bilanciamento del bianco, profondità di campo etc….rispetto al Jpeg. Tutte queste informazioni che dopo lo scatto salveremo con la nostra immagine renderanno le dimensioni del nostro file molto grandi, ma ci permetteranno di poter realizzare una post produzione adatta a tutte le nostre esigenze.

JPEG

Il formato jpeg invece è un formato molto leggero  più adatto al web. Quindi la sua leggerezza implica una quantità di informazioni inferiore nel file rispetto al RAW. Quindi  aprendo un file jpeg sul nostro programma di post produzione avremo pochissime informazioni su cui lavorare quindi saremo molto limitati nel creare il tipo di post produzione che vorremmo noi e la nostra immagine risulterà molto più piatta e con notevole perdita di dettagli. Spero troviate utili questi 3 consigli sugli errori da evitare per i fotografi principianti e vi invito a seguire il blog per non perdere nessun articolo.